scrivere di te

vorrei scrivere di te dei tuoi colori
di come illumini i giardini i vasi
e tutte le finestre solo puntando l’indice
distratta dalle rose fermi un luccichio
come non sapessi la bellezza dei viticci
nelle balaustre, i profili inediti le chiome
i mezzi neri irrisolvibili le pause
quando stiri la camicetta cremisi
quando bagni l’acqua di canzoni
vorrei scriverti senza verbi
solo d’afflato e vena e poi leggerti
Questa voce è stata pubblicata in 2011. Contrassegna il permalink.

4 risposte a scrivere di te

  1. mari ha detto:

    vorrei scrivere di te dei tuoi colori
    di come illumini i giardini i vasi
    e tutte le finestre solo puntando l’indice

    questi versi mi riconciliano con la poesia….grazie

  2. Nina Maroccolo ha detto:

    Bellissima, Sebastiano! Forse scelgo questa… poi, ti dirò!
    Ti voglio bene,
    Nina***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...