sulle mediazioni (appunti)

nelle mediazioni valgono i compromessi
e i ritorni a capo devono segnare continuazioni
con brindisi a tre luci e corone di spine
gli occhi pieni di panche a lato
senza scritte
*
certe volte sono pozzi asciutti
dove giacciono le rune da non dimenticare
e si leggono da lassù, dal fine verso
tutte quelle parole
che tristezza però vederle così piccole
*
ma poi è nel rilancio dei giorni
che si consumano gli obiettivi
tra le scale e le discese
a rammendare cieli inediti
sarà una disinvolta assenza
il prossimo traguardo
*
un soldo per il dato
e si medierà per l’articolo
che comunque non pagherà l’attesa
due soldi per aver riempito
quest’anima d’amore
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a sulle mediazioni (appunti)

  1. CK ha detto:

    …e i ritorni a capo devono segnare continuazioni.
    Mi piace molto questo verso, questo “passaggio” che ritorna alla base lasciando intravedere la meta. E’ così, le mediazioni servono per aggiustare il tiro, per ribadire e consolidare un interesse comune, spesso per riportare un treno sui binari 🙂

  2. tramedipensieri ha detto:

    Stupenda….davvero, bella….
    un saluto
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...