saltiamo senza guardare

saltiamo il fossato senza guardare in alto
tra l’acqua e il seno le distese chiavi
per ogni codice-spillo-separazione dal manufatto

lèvati dai dintorni urbani e supera il gradino
poi lascia che la spada esegua la sentenza

poggiamo le abitudini sotto i rami
e sul dorso primitivo ricamiamoci canto
come a gennaio le megattere

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...